Anche le sardine attendono l'estate

Ben ritrovati amici e amiche! La primavera ha fatto capolino tra una nuvola e l'altra: il sole oggi stenta ad uscire, ma le temperature sono decisamente miti.

Ma le scorse giornate assolate hanno intriso l'aria di quella magica atmosfera estiva, carica di voglia di cene con gli amici, di gite al mare e di qualche scampagnata in allegria. E tutta questa aria di festa, la si respira anche sulla mia tavola, con delle protagoniste speciali: le sardine, il pesce povero per eccellenza (e da molti anche un po' bistrattato!), sono le regine indiscusse del piatto di oggi. Un secondo semplice e veloce (se non contiamo il tempo necessario per pulire e deliscare tutte le sardine!): costo esiguo per un risultato davvero sfizioso!




INGREDIENTI per 2 persone:

500 g SARDINE FRESCHE
2 cucchiaini CAPPERI
1/2 spicchio AGLIO
12 POMODORINI
5/6 foglie BASILICO
1 spruzzata PROSECCO
sale, pepe e olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa dovete pulire per bene le vostre sardine: togliete la testa e le interiora; apritele a libro e togliete delicatamente la lisca. Sciacquatele sotto acqua corrente e fatele sgocciolare su un piatto.

Rivestite una teglia con un foglio di carta da forno. Irrorate con un filo di olio e adagiatevi le vostre sardine con la pelle rivolta verso il basso. Conditele con i pomodorini lavati e tagliati in 4, l'aglio a lamelle, i capperi, il vino e completate salando e pepando. Cuocete in forno ventilato a 200° per 15/20 minuti. Servite le vostre sardine ancora calde, accompagnate con dei pomodorini a crudo o con una fresca insalata.





0 commenti:

Posta un commento