Si ritorna con il nuovo anno!

Le festività sono passate così velocemente che quasi non me ne sono resa conto e così anche i giorni di lontananza dal mio amato blog! Un lungo periodo di silenzio in cucina, dovuto a tante novità che, come un turbinio, si sono succedute nell'ultimo mese e mezzo.

Dopo aver ottenuto la qualifica come pasticcera subito sono dovuta scendere in campo e mettere le mani in pasta con un nuovo lavoro che dai primi di novembre mi ha completamente assorbita: i ritmi delle festività natalizie in un laboratorio vero e proprio sono davvero serrati. Panettoni, pandori, ma anche torte e pastine venivano sfornati alla velocità della luce.
A ciò aggiungete il coronamento di un altro grande sogno personale: la ricerca e il "ritrovamento" di una casetta mia e della mia dolce metà, per spiccare finalmente, dopo tanti anni, il volo e dare vita alla nostra Home Sweet Home. 




Un 2015 intenso, ricco di cambiamenti, di quelli che ti cambiano davvero la vita. Un 2015 che mi ha dimostrato l'importanza di avere nel cassetto sempre tanti sogni, ma non sogni qualsiasi...Sogni reali, di quelli in cui ci si crede veramente con tutto il cuore e la mente, di quelli che con dedizione e volontà possono realizzarsi, di quelli che se ci credi davvero, fino in fondo, non possono che avverarsi. Magari non subito, ma al momento opportuno i pezzetti del puzzle si mettono in fila e, come d'incanto, si realizzano...perché in fin dei conti aveva ragione la Fata Smemorina: "I sogni son desideri di felicità". Ed è proprio questo il mio augurio (un po' in ritardo) per questo splendido nuovo anno appena iniziato: di rincorrere sempre e sopra ogni altra cosa la felicità, inseguendo tutti i vostri sogni con tenacia e determinazione, ma anche con tanta pazienza perché come tutte le cose importanti e fantastiche hanno bisogno dei loro tempi per palesarsi al momento opportuno, quando si è realmente pronti per gustarseli fino in fondo!

Da domani, però, riaccendete i fornelli, lucidate le vostre pentole e tirate fuori i piatti da portata perché torniamo a cucinare e non ci lasceremo più, nemmeno per un istante ;-) 

0 commenti:

Posta un commento