La strada verso la qualifica si accorcia sempre più

Ormai ci sono: è iniziato il conto alla rovescia! Una settimana e anche lo stage sarà terminato. Se penso che sono già passate sei (sette in tutto) settimane non mi sembra vero.

Settimana della cioccolata: in laboratorio e a scuola
Ogni tanto la stanchezza prende il sopravvento e il fatto di essere addetta sempre alle solite mansioni (oramai sono diventata la regina dell'intingere i bignè nel cioccolato!) non aiutano a vedere l'obiettivo molto lucidamente. Ma per fortuna ci sono anche giorni in cui mi alzo più positiva e propositiva e la giornata prende un'altra piega, decisamente migliore. La cosa che mi ha affascinata di più questa settimana? Riempire i cioccolatini. Il profumo di cioccolato che ti avvolge in un morbido abbraccio, una crema alla nocciola che scivola veloce all'interno di un croccante guscio di fondente...la nascita di una pralina è qualcosa di estremamente affascinante e misterioso!


Con prof e compagni!


Ma accanto alle mie 40 ore di stage settimanali, il venerdì sono stata anche a scuola per fare, assieme ad altri compagni, da aiutante al mio prof di pasticceria. Pan di spagna, crema, bignè, bavaresi e sfoglia per riportare alla mente le lezioni estive e tutte le emozioni ad esse collegate. Uno chef e professore coinvolgente e trascinante, che riesce a trasmettere tutta la passione per questa dolce arte. Ma soprattutto un insegnante che sa spronare i propri allievi, mettendoli alla prova e facendo toccare sempre con mano tutte le preparazioni. Una serata, quella di venerdì, di cui avevo estremo bisogno: assemblare quella millefoglie mi ha dato la carica necessaria per sopportare la sveglia all'alba e il "pociamento" dei bignè ;-) Una serata che ha fatto bene all'autostima e al morale <3




0 commenti:

Posta un commento