La settimana dei golosi: crocchette di zucca e gocce di cioccolato

Tre giorni che parliamo (e assaggiamo) cioccolato e cacao, ma sapete quale è la definizione di cioccolato? Secondo l'Eurochocolate, cioccolato è quel prodotto costituito da granelli di cacao, cacao magro e cacao in polvere, saccarosio e burro di cacao. Le proporzioni di questi ingredienti sono ben specificate: almeno il 35% di parte derivante dal cacao, almeno il 14% di cacao magro e almeno il 18% di burro di cacao.

E dopo questa piccola curiosità torniamo in cucina perché devo proporvi un antipastino finger food davvero sfizioso: croccante fuori e morbido dentro...queste sono delle fantastiche crocchette di zucca arricchite da asiago vecchio e gocce di cioccolato!!!





INGREDIENTI per 25/30 crocchette:

600 gr ZUCCA pulita
4 cucchiai ASIAGO VECCHIO grattugiato
1 TUORLO
2 UOVA
20 gr GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE
150 gr PANNA FRESCA LIQUIDA
50 gr BURRO
5 cucchiai PANGRATTATO + quello necessario per la panatura
FARINA 00 q.b.
OLIO DI SEMI per friggere q.b.
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Pulite la zucca e cuocetela a vapore per circa 15 minuti o comunque fino a che non diventa morbida. Schiacciatela subito con lo schiacciapatate e fatela raffreddare.
Unite alla zucca il formaggio grattugiato, il burro a tocchetti, la panna calda e il tuorlo e mescolate: aggiungete i 5 cucchiai di pangrattato o quel che vi sembra necessario affinché otteniate un composto piuttosto denso. Regolate di sale e pepe. Riponete in frigorifero per mezz'ora a riposare.
A questo punto formate le vostre crocchette aggiungendo qualche goccia di cioccolato in ciascuna di essa. Passatele prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto e salato ed infine nel pangrattato. Vi consiglio di riporre un'oretta le vostre crocchette in freezer in modo che lo choc termico con l'olio bollente crei una bella crosticina croccante. Tuffatele quindi nell'olio bollente e cuocetele per qualche minuto fino a che avranno assunto un colorito bello dorato. Scolatele, tamponatele con un foglio di carta assorbente da cucina e salatele leggermente. Servite calde.




0 commenti:

Posta un commento