La settimana della ricotta: involtini di tacchino

Oggi a pranzo proprio non sapevo cosa prepararmi. Avevo voglia di qualcosa di invitante e sfizioso, ma allo stesso tempo un piatto leggero. E soprattutto volevo utilizzare il nostro amato ingrediente della settimana: la ricotta fresca!

Apri di qua, apri di la alla fine i miei occhi si sono soffermati su una fettina di fesa di tacchino...e subito ho pensato: "diventerai uno squisito involtino per allietare il mio pranzo". E così è stato! Qualche oliva, pochi pomodorini secchi e una manciata di capperetti sotto sale e il gioco è stato fatto per riempire il piatto sfiziosamente bene!!!





INGREDIENTI per 1 persona:

2 fettine FESA DI TACCHINO
2 cucchiai RICOTTA FRESCA
1 cucchiaio CAPPERI SOTTO SALE
5 OLIVE VERDI denocciolate
3 POMODORINI SECCHI sott'olio
1/2 bicchiere VINO BIANCO
sale e olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO:

Con il batticarne batte le vostre fettine di fesa di tacchino in modo da renderle sottili. Dopo di che preparate la farcia. Tritate grossolanamente al coltello le olive, i pomodorini e i capperi sciacquati in modo da eliminare il sale in eccesso. Riponeteli in una ciotola, aggiungete la ricotta e mescolate in modo da ottenere una cremina. Spalmate il composto così ottenuto sulle fettine di carne e arrotolatele.
In una padella scaldate un filo di olio extravergine di oliva, unite gli involtini e rosolateli su tutti i lati. A questo punto sfumate con il vino bianco alzando la fiamma: una volta evaporato l'alcol, abbassate la fiamma, coprite con il coperchio e cuocete per circa 15 minuti girando di tanto in tanto. Così facendo la carne rimarrà più tenera. A metà cottura regolate di sale. Gli ultimi due minuti togliete il coperchio e terminate di cuocere gli involtini in modo che assumano una colorazione dorata.
Serviteli tagliati a rondelle su di un letto di insalata fresca.





0 commenti:

Posta un commento