Piccole dolcezze formato biscotto: krumiri al cacao

Quando, a marzo, sono stata a Torino non ho saputo resistere al richiamo dei krumiri di Luca Montersino: un biscotto dall'incredibile fragranza, un dolcetto che sa coniugare alla perfezione il sapore e la dolcezza, in un'opera di maestria che solo un pasticcere della grandezza di Luca Montersino sa porre in essere.

Così mi sono messa alla ricerca della ricetta e cerca che ti ricerca mi sono imbattuta nei krumiri con farina di Enkir e cacao. E subito è divenuta mia: immediatamente mi sono sguinzagliata per trovare la farina di Enkir senza risultato, ahimè! Ma non mi sono di certo persa d'animo e così li ho provati con la farina 00: ugualmente strepitosi!



 
INGREDIENTI per circa 15/20 krumiri:

210 gr FARINA 00
90 gr BURRO
90 gr ZUCCHERO A VELO
50 gr LATTE
15 gr UOVA
10 gr CACAO AMARO in polvere
8 gr MIELE DI TARASSACO
1 pizzico SALE FINO

PROCEDIMENTO:

Nella planetaria (o in una terrina utilizzando delle fruste elettriche) montate il burro assieme allo zucchero, al miele e al sale, fino ad ottenere un composto cremoso e soffice. A questo punto aggiungete l'uovo, il latte e, per ultima, la farina setacciata assieme al cacao. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versate l'impasto in una sac-a-poche con bocchetta a stella e formate i classici krumiri direttamente su di una teglia foderata con carta da forno. Cuocete in forno, già caldo, a 180° per 15 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo a piacimento.




 

0 commenti:

Posta un commento