La settimana delle polpette vegetariane: falafel di fave

Buon sabato amiche e amici! La ricetta di oggi è una delle mie preferite: ho voluto tenere per ultime le due polpette che mi sono piaciute di più in assoluto. E una è proprio quella di questa sera.

Tempo fa avevo acquistato, nel mio negozio di fiducia di farine e legumi secchi, delle fave secche spezzate e continuavo a pensare a come poterle utilizzare. E studiando un po' di ricette per realizzare le polpette vegetariane, ecco l'illuminazione: il falafel di fave. La ricetta che ho seguito in realtà è l'unione di due preparazioni differenti, il libro di Antonella Clerici e la rivista "Cucina Moderna", giusto per personalizzarla un po' ;-)



 
INGREDIENTI per 3 persone:

125 gr FAVE SECCHE SPEZZATE
1 SCALOGNO
1 spicchio AGLIO piccolo
6 rametti PREZZEMOLO
1 cucchiaino PAPRICA DOLCE
1 cucchiaino CURRY
1 pizzico PEPE
sale
OLIO DI SEMI DI GIRASOLE per friggere q.b.

INGREDIENTI per la salsa allo yogurt greco:

70 gr YOGURT GRECO
1 cucchiaio abbondante SALSA TAHIN UMEBOSHI (va bene anche la tahin classica)
1 cucchiaio SUCCO DI LIMONE
1/2 spicchio AGLIO
5 rametti PREZZEMOLO
sale

PROCEDIMENTO:

Mettete le fave in ammollo in acqua fredda per circa 8 ore o tutta la notte: scolatele e tamponatele delicatamente con un canovaccio pulito. Trasferitele in un mixer assieme all'aglio, allo scalogno pulito e tagliato a pezzetti, alle spezie, alle foglioline di prezzemolo e il sale. Azionate in modo da ottenere un composto omogeneo e liscio. Versate l'impasto in una terrina e fate riposare per mezz'ora in frigorifero in modo che si rassodi. 
A questo punto inumiditevi le mani e formate le vostre polpettine della grandezze di una noce leggermente schiacciata: riponetele su di un piatto e fate riposare un'altra mezz'ora in frigo.
Friggetele in abbondante olio bollente per pochi minuti, fino a che non si saranno dorate!
Servitele con la salsa di yogurt greco: frullate il mezzo spicchio di aglio, unite la tahin, il succo di limone e lo yogurt, mescolando bene. Per ultimo aggiungete il prezzemolo tritato finemente e regolate di sale.





Questo falafel di fave è qualcosa di davvero eccezionale: croccanti fuori, ma dentro mantengono tutta la loro cremosità. L'unico consiglio che vi posso dare è di fare molta attenzione alla frittura: è il punto focale per la buona riuscita di queste polpette. L'olio deve essere bollente, friggete un po' di polpettine per volta in modo che la temperatura dell'olio non si abbassi troppo all'inizio e tamponatele subito con un foglio di carta assorbente! E poi abbuffatevi finché sono ancora calde ;-)

0 commenti:

Posta un commento