Cultura, natura & cucina d'Irlanda: Howth

Ultima mattinata a Dublino, poi di corsa alla fermata dell'autobus: direzione aeroporto. Un altro soggiorno irlandese sta terminando, ma già penso a quando tornare ;-)

Eh si perché ci sono ancora un sacco di angoli d'Irlanda che non ho ammirato e altri di cui mi sono innamorata e in cui vorrei tornare, come il piccolo paesino di Howth, sulla costa poco fuori Dublino, meta di diverse gite fuori porta degli scorsi viaggi. 



 
Il piccolo centro affacciato sul mare mi ha affascinata fin dalla mia prima visita. Si arriva comodamente in treno e appena usciti dalla stazione si respira l'aria di mare. Il grande specchio d'acqua è proprio lì fuori a pochissimi passi. Ed è proprio lì che potreste fare un simpatico incontro. Spesso si possono vedere le foche in attesa che qualcuno gli lanci qualche pesciolino della pescheria lì vicino: sono proprio furbette queste foche ;-)

Sul porto si affacciano diverse caffetterie, ristorantini e negozietti, ma io vi consiglio di spostarvi dal lungomare e inerpicarvi un pochino per giungere sino alla chiesa e al cimitero da cui potrete godere di un'ottima vista dall'alto della costa di Howth.




Se, invece, siete amanti delle passeggiate questo piccolo paese è il punto di partenza ideale per intraprendere una bellissima camminata che, immersi nella natura, vi mostrerà il magnifico spettacolo che la costa, sopra elevata rispetto al livello del mare, vi può offrire. Non potrete che rimanerne semplicemente affascinati!



 

0 commenti:

Posta un commento