La settimana degli gnocchi: di barbabietola con speck e zucchine

Bonsoir mes amis! Come state? Io tutto bene: vorrei solo poter dormire un'oretta in più la mattina, ma troppe idee per la mente e cose da fare! Fortuna che domenica è all'orizzonte: starò a letto tutta la mattina ;-)

Fortuna che a darmi energia, questa settimana, ci sono tanti tanti tanti gnocchi: uno più buono dell'altro. E stasera è la volta di quelli di barbabietola: facendo qualche ricerca sul web per scoprire nuovi sapori e per proporvi tante idee, tutte diverse tra loro, mi sono imbattuta in questa ricetta trovata sul sito di giallozafferano : una vera scoperta! Nel prepararli il timore era che la barbabietola ammorbidisse troppo l'impasto e invece assolutamente no! Un successo vero e proprio, per un piattino di gnocchi originale e dal colore insolito!




 
INGREDIENTI per 6 persone:

1 kg PATATE da gnocchi
150 gr BARBABIETOLE precotte
350 gr FARINA 00 + quella spianatoia e tenetene sempre da parte un pochina in più per ogni evenienza
1 UOVO
100 gr SPECK
270 gr ZUCCHINE piccole
1 bricchetto PANNA VALSOIA
1 CIPOLLA piccola
1 bella noce BURRO
sale, pepe e noce moscata

PROCEDIMENTO:

Lavate le patate e lessatele in pentola a pressione per 10/15 minuti a seconda della loro grandezza: sfiatate la pentola e spellate subito le vostre patate. Schiacciatele con lo schiacciapatate e raccoglietele in una terrina: regolate di sale e aggiungete le barbabietole tritate finemente. Mescolate bene e fate intiepidire. A questo punto aggiungete l'uovo, un pizzico di pepe e di noce moscata e, un po' per volta, inglobate la farina: dovete ottenere un composto liscio, omogeneo e morbido, ma che non si appiccichi dappertutto. Coprite con pellicola e fate riposare un quarto d'ora. Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, formate dei rotolini di massimo un paio di centimetri di diametro e ricavate i vostri gnocchi.
Nel frattempo mettete la pentola dove bollirete gli gnocchi sul fuoco (ricordate di salare l'acqua e che quando gli gnocchi vengono a galla sono pronti per essere scolati) e preparate il sughetto. Fate sciogliere una noce di burro in una padella e fatevi rosolare la cipolla precedentemente tagliata finemente. Dopo una decina di minuti aggiungete le zucchine lavate e tagliate a rondelle sottili. Dopo circa cinque minuti aggiungete lo speck tagliato a listarelle e procedete con la cottura per una ventina di minuti, fino a che le zucchine non si saranno ammorbidite. Regolate di sale e pepe e aggiungete la panna: fatela scaldare qualche minuto e poi spadellate i vostri gnocchi. Se necessario potete aggiungere un altro pezzetto di burro per rendere il tutto un po' più morbido, ma questo dipende dai vostri gusti e da quanto avrete fatto ritirare la panna: vi consiglio di farla appena scaldare in modo da mantenere tutta la sua cremosità.




Un primo piatto davvero eccezionale: la barbabietola mi stupisce sempre di più. E pensare che fino all'anno scorso la snobbavo e non la mangiavo nemmeno. Ora non ne saprei davvero più fare a meno. E voi come siete messi con la rapa rossa? Come la utilizzate?

0 commenti:

Posta un commento