Parmigiana di patate

Buona domenica a tutti! Devo proprio raccontarvi questa cosina: a me fa troppo sorridere :-) Sapete bene che la settimana dedicata alle arance è terminata con il buonissimo risottino di ieri. Questa mattina mi accingo a impastare la pizza e tra gli ingredienti c'è anche un cucchiaino di miele. Così apro la credenza e cerco un vasetto nuovo: e quale mi viene tra le mani??? Il miele d'arancio :-) E' proprio destino: io e l'arancia siamo diventate amiche inseparabili :-)

Da oggi, dunque, basta arance tra gli ingredienti! E per dimenticarle vi presento la versione invernale della parmigiana di melanzane: quella di patate. Ne avevo già sentito parlare, ma personalmente non l'avevo mai provata: è stata davvero una piacevole scoperta! Un piatto semplice sia da preparare sia come gusto, che ha un non so che di ricetta contadina della nonna!




 
INGREDIENTI per 6 persone:

5 PATATE MEDIE
150 gr MOZZARELLA DI BUFALA
350 gr PASSATA DI POMODORO
2 manciate PARMIGIANO grattugiato
FIOCCHETTI DI BURRO q.b.
sale

PROCEDIMENTO:

Lavate bene le patate e mettetele in pentola a pressione: cuocetele cinque minuti dal fischio: devono rimanere sode in modo da consentirvi di tagliarle a fettine. Sbucciatele e tagliatele a fettine di 2/3 mm. Nel frattempo scaldate, in un pentolino, la passata di pomodoro affinché si asciughi un po'.
Prendete ora una pirofila: sul fondo mettete qualche fiocchetto di burro e cominciate a fare i classici strati della parmigiana. Patate con un pizzico di sale, pomodoro e qualche fettina di mozzarella di bufala e così via fino ad esaurimento degli ingredienti. Ricordatevi: dovete terminare con il pomodoro, la mozzarella e una spolverata di parmigiano.
Passate in forno già caldo a 180° per 30/40 minuti: le patate devono terminare di cuocere, la mozzarella deve diventare bella filante e tutti gli ingredienti devo avere il tempo di conoscersi ed amalgamarsi tra loro :-)





Un contorno, un secondo piatto o un piatto unico, a seconda dei gusti e delle esigenze di ognuno. Ma una cosa è certa: è una pietanza che nelle fredde serate invernali scalda il pancino e mette tutti, ma proprio tutti d'accordo perché non può che incontrare l'apprezzamento di tutti i commensali!!!

0 commenti:

Posta un commento