Orata al profumo di limone e alloro

BUON VENERDì!!! Questa sera sono molto felice perché finalmente ci si riposa un po' :-) Ma soprattutto perché domani vado ad un bellissimo corso di modelling con la pasta di zucchero: una giornata intera immersa in questo dolce mondo! Vi racconterò tutto, tutto, tutto :-)

Intanto, però, parliamo di un secondo piatto salato che potete facilmente riproporre domani sera alla vostra dolce metà. Questo piatto nasce per sbaglio: l'intenzione era quella di cuocere l'orata sotto sale, ma al momento di infornarla mi accorgo che il sale non è sufficiente. E allora cosa fare? Guardo subito su internet per vedere di richiamare alla mente un po' di idee ed eccola lì l'illuminazione, semplice come bere un bicchier d'acqua: al forno con le patate, farcita con limone e alloro.




 
INGREDIENTI per 2 persone:

1 ORATA
4 PATATE
2 fettine LIMONE
2 foglie ALLORO
2 rametti ROSMARINO
1/2 bicchiere VINO BIANCO
sale e olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO:

Pulite il pesce se non lo avete fatto fare dal vostro pescivendolo di fiducia e sciacquatelo sotto acqua corrente (questo fatelo comunque). Farcite la pancia con le fettine di limone tagliate a metà, le foglie di alloro e un pizzico di sale.
Adagiate il pesce in una pirofila con un filo di olio. Tutto attorno ponete le patate precedentemente pulite e tagliate a cubetti con il rosmarino: salate. Irrorate con il vino bianco e cuocete in forno già caldo a 200° per 40 minuti. Sfornate, ponete su un piatto da portata e pulite il vostro pescetto!




Un piattino davvero molto semplice da realizzare, ma se la vostra orata è di buona qualità, non vi serve altro: sarà un piatto eccezionale già così! E credetemi, alla fine ieri sera siamo proprio stati contenti che mancasse il sale grosso ;-)

0 commenti:

Posta un commento