I sapori di "Made in Malga"

Buongiorno cari amici lettori e care amiche lettrici e, soprattutto, buona domenica! Come state passando questa prima domenica di Settembre? State preparando un buon pranzetto domenicale? Qui a casa da me, oggi, si mangiano un po' di formaggi che abbiamo acquistato ieri ad Asiago :-)

Come vi accennavo nel post precedente, ieri pomeriggio sono andata a fare un giretto ad Asiago, dove era in corso la manifestazione "Made in Malga". Si tratta di un evento, giunto alla terza edizione, avente la finalità di far scoprire formaggi e ogni altro prodotto enogastronomico della montagna. La ricerca e la conoscenza  delle prelibatezze che la montagna può offrire si snoda attraverso un percorso tra le vie del centro, che prevede ben 40 tappe. Quaranta negozi ospitano altrettanti stand di malghe e non solo che desiderano farsi conoscere e far conoscere i loro prodotti genuini e creati con passione. 




I formaggi fanno da padroni incontrastati in questo scenario: l'asiago è sicuramente il re, ma a lui si affiancano una serie innumerevole di prodotti caseari quali il formaggio ubriaco, caciottine, formaggi speziati, solo per citarne alcuni. Ma "Made in Malga" non è unicamente formaggio: si trovano salumi, prodotti apistici, erbe officinali, marmellate e confetture, piccola pasticceria e distilleria. E tutto ciò può essere assaggiato, assaporato e soprattutto conosciuto attraverso il contatto diretto con coloro che lo producono.
 
Un tripudio di sapori e di profumi, tutti racchiusi insieme in una manifestazione ben organizzata. Il piacere di passeggiare in montagna si accompagna al piacere di assaggiare tutte queste specialità: un'esperienza sensoriale esaltante sia per gli occhi sia per il palato.




Se non avete ancora fatto programmi per il pomeriggio, vi consiglio di prepararvi e partire per andare a fare una gita inaspettata ad Asiago: avete tempo fino a sera!!!




Ora scappo a mangiare, ma ci risentiamo più tardi con una nuova ricettina. Intanto buon appetito a tutti. A dopo!!!










 

0 commenti:

Posta un commento