Polpette di melanzane

Buonaseraaaaa amici e amiche! Come state? E' da troppissimo tempo che non vi scrivo e vi chiedo di portare una pazienza infinita: in quest'ultima settimana mi sono buttata a capofitto sulla tesi e non ho avuto il tempo per fare altro: quando arrivava sera, non vedevo l'ora di spegnere il pc e guardarmi un po' intorno :-) Non che le cose cambieranno molto nelle prossime settimane, però cercherò di tirare un pochino di più il fiato altrimenti mi raccogliete col cucchiaino tra non molto ;-)

Ieri, poi, ho deciso di dedicarmi un po' alla cucina (e non alla semplice cucina di sussistenza!!!) e così ho voluto provare una ricettina che ho letto nel libro "Ricette sfiziose": polpette di melanzane. Ho apportato qualche modifica come al mio solito: non cambio mai :-)




INGREDIENTI per 3-4 persone:

2 MELANZANE (le mie non erano tanto grandi)
1 UOVO
3 cucchiai PECORINO già grattugiato
1 spicchio AGLIO
6 foglie BASILICO
PAN GRATTATO q.b.
FARINA DI MAIS per polenta q.b.
sale e pepe
OLIO DI SEMI per friggere q.b.

PROCEDIMENTO:

Pulite le melanzane, tagliatele a metà per il lungo e mettetele su una pirofila: infornate a 200° per circa 40 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e poi togliete la buccia esterna. Mettete la polpa nel mixer e unite il pecorino, l'aglio tagliato a pezzetti, le foglie di basilico spezzettate, l'uovo, il sale e il pepe. Azionate e aggiungete un po' per volta il pangrattato: deve risultarvi un composto abbastanza sodo in modo da riuscire a formare delle palline e che queste non vi si attacchino alle mani. Formate, quindi, la vostre polpette e dategli una forma un po' schiacciata: passatele nella farina di mais.
Intanto scaldate due dita di olio in una pentola dai bordi alti. Per vedere se l'olio è pronto, provate a farvi cadere dentro qualche granello di farina di mais: se "sfritegano" vuol dire che è pronto e quindi potete procedere con la cottura delle vostre polpette. Cuocetele un paio di minuti per lato. Scolatele, asciugatele bene con carta assorbente e servitele calde: se necessario aggiungete un pizzichino di sale sopra. 




Sono ottime come antipasto, accompagnate da un bel bicchiere di vino (magari un prosecchino fresco!!!), per le prime cene in giardino o anche in casa per chi, come me, il giardino non ce l'ha :-) Insomma l'importante è mangiarsele: ahahahahah!!! In più la farina di mais dona a queste polpette ancora più croccantezza! In una parola: buonissime!

Bene amici vi saluto che scappo a prepararmi per andare in palestra, ma vi prometto che torno presto con altre idee: non vi lascio più per così tanti giorni, promesso promesso promesso! Intanto vi auguro un buonissimo mercoledì sera.

0 commenti:

Posta un commento