Spirali di asparagi

Ciao a tutti e ben ritrovati! Come state? Avete già qualche programma per il weekend? Io stasera devo assolutamente andare avanti con un progetto zuccheroso per un concorso che tra pochi giorni scade, ma non vi anticipo nulla: non appena avrò finito vi mostrerò le foto!!! Domani, invece, sono impegnata tutto il giorno al " Rock&Volley", un torneo di pallavolo, organizzato dall'oratorio del mio paese: mi hanno chiesto una mano per preparare cocktail, rigorosamente analcolici :-) Domenica, sempre qui in paese, abbiamo la festa della comunità e quindi penso faremo qualcosa, ma non ho ancora notizie certe: domani mi informerò!!!

Ma veniamo al nostro argomento preferito: la cucina. Qualche tempo fa, guardando la mia pagina facebook sono incappata in una foto: c'erano degli asparagi arrotolati nella pasta sfoglia. Subito ho pensato che fosse una bellissima idea, ma la ricetta non l'avevo guardata. L'altro giorno, però, ho deciso di provare a fare una cosa simile e così, sperimentando un po', ho realizzato delle spirali di asparagi. E' un antipasto perfetto per le vostre cene primaverili ( qui la primavera è un po' latitante, però facciamo finta che ci sia!!!), anche perchè sono davvero molto semplici da preparare.

INGREDIENTI per 4-6 persone ( dipende da quanta fame avete!!!):

12 ASPARAGI VERDI
1 rotolo PASTA SFOGLIA rettangolare già pronta
12 fette SPECK tagliato sottile
1 UOVO
sale

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa mettete sul fuoco una pentola dove sbollentarvi gli asparagi. Puliteli, lavateli e cuoceteli per 3 minuti in acqua bollente salata: scolateli e lasciateli completamente raffreddare.
Una volta freddi, ricavate 12 striscioline ( circa 1 cm) dalla pasta sfoglia. Adagiate sopra ciascuna una fetta di speck piegata in due nel senso della lunghezza e poi arrotolate pasta e speck attorno ad un asparago: tagliate l'eventuale pasta in eccesso. Ripetete l'operazione fino ad esaurimento degli asparagi e posizionateli su una teglia foderata con carta da forno. Spennellateli con l'uovo sbattuto. Infornate a 180° per 20-25 minuti: devono assumere un bel colore dorato. Tirate fuori la teglia e mangiate tiepidi o freddi.




Gnam gnam: che buoni che erano!!! Moltooooooo gustosi e saporiti. Si può anche variare l'affettato usandone uno di vostro gradimento: secondo me sarebbe perfetto anche il prosciutto crudo. A voi non è venuta fame??? A me un sacco: mi sa che ora vado a preparare qualcosa da mettere sotto i denti :-) BUON APPETITO A TUTTI e a prestissimo con nuove gustose ricette!!!


 

0 commenti:

Posta un commento