Treccia ai frutti rossi

Buonasera a tutti! Come state? Vi state preparando per la serata? Io mi sa che mi " stravacco " sul divano :-) Oggi è stata una giornata un po' impegnativa tra studio, giretto all'ikea e cucina: ho provato un paio di ricetta nuove: una è venuta molto bene, l'altra deve essere sistemata un attimo, per cui prossimamente la riproverò per vedere se riesco a farla venire nel modo più corretto possibile!!!

Come promessovi ieri, stasera sono qui per darvi la ricetta di una treccia dolce :-) La ricetta l'ho trovata nel nuovo libretto che mi sono presa domenica a Verona, tutto dedicato al pane e alle focacce. La ricetta originale prevede l'uvetta, che io ho sostituito con i frutti rossi secchi: li avevo dentro in credenza, proprio in bella vista e così ho provato a fare un cambio. E il risultato è stato eccezionale comunque :-)

INGREDIENTI:

250 gr FARINA 00
250 gr FARINA MANITOBA
1/2 cucchiaino SALE
100 gr BURRO  a temperatura ambiente
2 UOVA
120 gr ZUCCHERO
30 gr LIEVITO DI BIRRA
1 bicchiere LATTE TIEPIDO
2-3 cucchiai FRUTTI ROSSI essiccati
GRANELLA DI ZUCCHERO q.b.

PROCEDIMENTO:

 In una ciotola capiente mescolate le due farine con lo zucchero: in un angolo mettete il sale, mentre al centro fate un buchetto e versatevi il lievito sciolto in mezzo bicchiere di latte tiepido e mezzo cucchiaino di zucchero. Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare una ventina di minuti, finchè non si forma una schiumetta sulla superficie.
Nel frattempo sciogliete il burro e sbattete velocemente le uova assieme al burro fuso. Trascorsi venti minuti, aggiungete lentamente il composto di uova e burro e impastate energicamente il tutto, spostandovi su una spianatoia. Formate una palla liscia ed elastica e rimettetela nella ciotola: coprite con un canovaccio e chiudete poi dentro un sacchetto di plastica. Lasciate lievitare per un'oretta, finchè non avrà raddoppiato di volume.
Riprendete l'impasto e lavoratelo per qualche minuto: a questo punto unite, un po' alla volta, i frutti rossi precedentemente ammollati per qualche minuto in un bicchiere di acqua tiepida. Date forma di filone all'impasto e tagliatelo in tre longitudinalmente: fate tre "bisci" della stessa lunghezza e formate una treccia. Spennellatela con un po' di latte tiepido e cospargete la superficie con la granella di zucchero. Lasciate riposare per una mezz'ora al calduccio.
Infornate a 180/190° per 25-30 minuti. Capovolgetela e rimettetela in forno per qualche altro minuto in modo da asciugarla sul fondo. Sfornatela, fatela raffreddare e poi mangiatela :-)




Eccola qui la mia treccia cotta e finita: è ottima per la prima colazione. Proprio il modo giusto per iniziare la giornata: ti dà quello sprint necessario per poter superare qualsiasi ostacolo :-)

Bene amici per oggi è tutto. Vi aspetto presto per nuove e squisite ricette. Buon venerdì sera a tout le monde!!! 
 

0 commenti:

Posta un commento